RSS

E buon lunedì.

09 Lug

Qualche mese fa, un lunedì, qualcuno ha deciso che DOVEVA assolutamente dare un senso alla settimana appena iniziata. Un senso di psicosi, oserei dire, visto che ha deciso di chiamare la sottoscritta.

Ore 8.30, squilla il cellulare di Shinja.

Ringhiando (odia i cellulari) lo prende e legge il nome sul display. Il sopraciglio sinistro le si alza a dismisura.

E., con la quale non ha sta gran confidenza e che non si fa sentire dagli ultimi giorni di lavoro insieme nella capitale, quasi 2 anni fa.

Sospira e risponde.

S: Pronto?

E: Buuuh uhhh (= rantolii misti a pianto e tirate di naso)

S: ?!?!?

E: Buuuh uhhh (2)

S. Ehm, E.? Che succede?

E: Buuuhhuhuhhh, non l’hai saputo?

Una persona normale di fronte a cotanta disperazione pensa a tragedie familiari, perdita del lavoro, qualsiasi cosa abbastanza grave dal giustificare il fatto che il soggetto richiamasse dopo 2 anni per farsi sentire in lacrime.

S: Ehm.. No?

E: M. mi ha lasciata, buuuuhuhuhuh

40 secondi di assoluto, imperscrutabile, impenetrabile silenzio di Shinja.

E: Buuuhuhh, ci *sniff* sei?

S: E… quindi? *si accende una sigaretta*

E: Quindi *sniff* che?

S: Io che c’entro.

E: Volevo parlarne con qualcuno buuuhuhuh…

S: Con me. Alle 8.30 di mattina dopo 2 anni che non ti fai sentire?

E: Tanto noi siamo abituate ad alzarci presto, buuhuhuh *sniff* uhuhu…

*Shinja si trattiene dal fare l’appello dei santi del Calendario di Frate Indovino, mentre si massaggia le tempie*

S: Scusa eh, ma tua sorella e, cosa li come si chiama, l’amica tua?

E: NO!

S: !

E:*sniff* Loro non fanno altro che dirmi che dovevo aspettarmelo!

S: …..

E: Buhhhhuhhhuhuhuh… Mi mancaaaaaa, perché a meeeeeeee, [inserisci qui altri rantolii più o meno (molto meno) sensati] *sniff*

S: ……….

E: Insomma dì qualcosa!

S: Qualcosa che? Che ti dico, che secondo me ha fatto bene perché sei una lagna come poche? Che io dopo solo una telefonata già ti menerei e penso a quel poraccio che ti s’è sorbito così per tot anni? Ma dategli una medaglia!

E: … *sniff* Sei cattiva.

S: Si dice onesta. E se vuoi sentirti dire quello che ti fa piacere sentire, chiama qualcun altro e non me dopo 2 anni alle 8.30 del lunedì mattino.

E: Ma…

S: Ma un corno! Chiama tua sorella di nuovo, fosse la volta buona che sbrocca pure lei e ti dice cosa pensa davvero di te. Ciao E. stammi bene eh?

E: *sniff* Va bene, ora la chiamo, grazie!

S: Gr-graz..? Ciao.

Ed i vicini videro in controluce dalla finestra Shinja che tirava il cellulare Diosolosadove.

E buon lunedì.

 
 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: